Che cos’è la corrente elettrica e la tensione elettrica

Hai sentito parlare di Corrente elettrica e tensione elettrica ma le tue idee non sono molto chiare? Te lo spiego io in modo semplice ma allo stesso tempo esauriente.

Prima di tutto ti spiego cos’ è La corrente elettrica.

Immaginiamo di applicare ad un conduttore una batteria (potenziale elettrico),gli elettroni con carica negativa saranno respinti dal terminale negativo della batteria e attratti dal terminale positivo. Facendo così si produrrà un flusso di elettroni in un unico senso, questo movimento è noto come Corrente elettrica. Come detto nell’ articolo prima(se te lo sei perso clicca qui)

Definizione Corrente elettrica: Si definisce corrente elettrica la quantità di carica che attraversa una sezione di conduttore per una determinatà quantità di tempo.

Con quale unità di misura si misura la corrente?

La corrente si misura in Ampere(A)

Quale è il verso della corrente?

Per convenzione il verso della corrente è dal positivo al negativo perchè quandò fu scoperta l’ energia elettrica si ipotizzò che il verso era dal polo positivo a quello negativo ma in realtà il verso reale della corrente è quello che va dal polo negativo a quello positivo.

Come si misura la corrente elettrica?

Per misurare la corrente elettrica si usa l’ amperometro.

Nei prossimi articoli vedremo come poter misurare la tensione elettrica e la Corrente elettrica.

Che cos’è la Tensione Elettrica

Affinchè avvenga il passaggio di corrente elettrica attraverso un conduttore(cavo elettrico) è neccessario che questo sia sottoposto ad una differenza di quantità di carica elettrica (elettroni) ai suoi capi. La tensione elettrica è anche chiamata differenza di potenziale. Per capire meglio la tensione elettrica è possibile avvalersi delle analogie tra un circuito elettrico ed uno idraulico.

Nella figura sopra, la pompa, elevando l’ acqua ad una certa altezza, si comporta da generatore mentre il liquido che scorre rappresenta il flusso di elettroni(Corrente) mentre la turbina è l’ utilizzatore. Il rubinetto rappresenta la resistenza elettrica(che vedremo nei prossimi articoli). La differenza di altezza delle due vasche è paragonabile alla differenza di potenziale. Quindi affinchè si generi  un flusso di elettroni, c’ è bisogno di una differenza di potenziale o forza elettromotrice.

  1. Pompa: Generatore
  2. Tubi: Cavi elettrici(filo rame)
  3. Liquido dentro i tubi: Corrente elettrica
  4. Rubinetto: Resistenza
  5. Turbina: Utilizzatore

Quale è l’ unità di misura della tensione elettrica?

L’ unità di misura della tensione elettrica è il VOLT(V). E’ importante sottolineare che la tensione si intede sempre applicata tra due punti!

In un generatore sono presenti due poli: Positivo e negativo. Quest’ ultimo è convenzionalmente ha potenziale zero ed è comunemente chiamato Massa.

Cosa sono i generatori di tensione

Il generatore di tensione è un dispositivo che è in grado di produrre e mantenere ai propri capi una tensione elettrica e quindi generare energia elettrica. I generatori di tensione non sono altro che dispositivi che convertono in energia elettrica altre forme di energia(solare,meccanica,ecc..). Ci sono molti generatori di tensione ad esempio:

  • Generatore di tensione alla luce(Cella fotovoltaica)

Sono in genere piastre di silicio che, se investite da raggi luminosi, generano una tensione elettrica ai suoi capi. Sono usate in molte condizioni ad esempio: Nelle automobili,in casa, ecc..

 

 

  • Generatori di tensione per processo elettrolchimico(Batteria)

Producono una tensione elettrica grazie ad una soluzione elettrolitica. Dentro ad una batteria sono immersi in un liquido due materiali diversi. Sono chiamati anche accumulatori perchè è possibile ricaricarli.

 

 

Nel prossimo Articolo vedremo la resistenza elettrica e la legge di Ohm

Write a comment